Concorrenza Sleale su internet e suoi social : servizio di raccolta prove online

    Servizio di raccolta prove con valore legale per dimostrare azioni di concorrenza sleale da parte di un competitor rivale su internet e social

    Hai dei sospetti che il tuo sito stia indietreggiando dalle sue posizioni su google senza motivo? Temi che un concorrente stia utilizzando pratiche illecite per penalizzarti ? Le tua campagne pubblicitarie improvvisamente non ottengono più risultati? Un tuo dipendente si è appena licenziato ed ha avviato una attività concorrente con un nuovo sito e vorresti valutare se i suoi risultati sono o meno coerenti con azioni lecite? Un tuo concorrente ha totalizzato migliaia di follower in poco tempo sui social?

    Possiamo aiutarvi a rispondere a tutte queste domande grazie ad un’analisi comparata tra il vostro dominio web e quello di un vostro concorrente al fine di evidenziare ogni azione malevola compiuta da quest’ultimo su internet e sui social.

    Le iniziative da svolgere per questo servizio sono orientate ad entrambe le parti, il vostro sito e quello del vostro concorrente. E’ richiesto l’accesso a Google Search Console del vostro sito per eseguire le analisi tecniche del caso, ed intervenire, se necessario, con il blocco dei link malevoli in entrata sul vostro sito, che possono essere “puntati su voi” tramite campagne di black hat SEO, avviate dai vostri concorrenti per penalizzare il vostro ranking su google.

    Prima di procedere ad acquistare questo servizio consigliamo inoltre, di effettuare una ANALISI DELLA REPUTAZIONE AZIENDALE [ click qui ] per risolvere prima i punti di debolezza della vostra reputazione online e non continuare ad offrire elementi di vulnerabilità ai vostri rivali.

    La concorrenza sleale è disciplinata dagli artt. 2598-2601 c.c. e viene suddivisa in 4 categorie principali :

    • atti di confusione ( utilizzazione di nomi e marchi appartenenti ad altri soggetti e/o nell’imitazione dei prodotti di altre aziende al solo fine di generare confusione ed incertezza nei consumatori )
    • atti di denigrazione ( diffusione di notizie e/o apprezzamenti malevoli relativi ai prodotti ed attività di un’impresa concorrente )
    • atti di vanteria ( indebita appropriazione di pregi e qualità relativi ad attività e prodotti altrui )
    • atti contrari alla correttezza professionale, che vengono realizzati attraverso attività e comportamenti contrari ai principi fondamentali di correttezza e professionalità al solo scopo di danneggiare le aziende concorrenti.

    Entriamo ora nel dettaglio delle operazioni per determinare la presenza di concorrenza sleale online su internet e suoi social, ricordandovi che la raccolta delle prove, se saranno rinvenuti elementi concreti, avverrà tramite una copia autentica con valore legale [ click qui ].

    Ferme le disposizioni che concernono la tutela dei segni distintivi più classici di concorrenza sleale, come l’usare nomi o tratti distintivi idonei a produrre confusione con i nomi o i tratti distintivi legittimamente usati da altri oppure diffondere notizie e apprezzamenti sui prodotti e sull’attività di un concorrente, idonei a determinarne il discredito, il nostro servizio mira in particolare a determinare tutte quelle azioni online nelle quali la scorrettezza professionale è visibile solo ad occhi più esperti tramite analisi tecniche che richiedono competenze informatico legali volte a dimostrare la volontà di danneggiare l’altrui azienda.

    Concorrenza Sleale su internet e suoi social : servizio di raccolta prove online
    Concorrenza Sleale su internet e suoi social : servizio di raccolta prove online

    Azioni nei confronti del vostro sito web:

    • Verificare eventuali penalizzazioni google
    • Verificare il rendimento del vostro sito tramite le query di ricerca ed i segnali web essenziali mostrati in google search console
    • Verificare il codice del sito se soddisfa le condizioni di sicurezza ottimali e determinare la presenza di eventuali vulnerabilità
    • Analizzare la presenza di virus, malware, script pericolosi …
    • Verificare il rispetto della privacy GDPR

     

    Azioni nei confronti del sito concorrente:

    • L’uso illecito del domain name registrando un nome a dominio che corrisponde in tutto o solo in parte ad un marchio altrui
    • Analisi dei contenuti del sito e di pubblicità sui social per rinvenire plagio o violazioni di copyright o qualsiasi altro mezzo per creare confusione con il prodotto o il servizio di un concorrente
    • Analisi del rispetto della privacy GDPR
    • Analisi del codice del sito per evidenziare la presenza di strategie SEO illecite come : il Pagejacking che consiste nel creare la “copia digitale” inclusi i meta tags, di una pagina web altrui particolarmente gradita all’utenza, per poi utilizzarla al fine di attirare i visitatori nel sito così contraffatto o l’utilizzo di meta-tags corrispondenti al segno distintivo altrui, allo scopo di far comparire tra i risultati della ricerca il proprio sito web o tecniche di framing ove il contenuto del sito altrui è visibile sulla pagina agganciata, generando confusione nell’utente circa la corretta provenienza delle informazioni pubblicate o tecniche di Typosquatting con registrazione di un nome di dominio del tutto simile ad un marchio altrui ma contenente un refuso, allo scopo di intercettare traffico internet derivante da errori di battitura nell’URL o tecniche di Mousetrapping che consistono nella apertura continua di pop-up anche quando si cerca di chiudere la pagina o di tornare indietro e molte altre ancora …
    • Analisi dei backlinks verso il sito per determinare la natura del traffico in entrata con la possibilità di segnalare a google il sito come malevolo o non affidabile
    • Analisi delle campagne Google ADS in atto
    • Analisi delle campagne Facebook, Linkedin, Instagram in atto
    • Analisi dei social network utilizzati dal competitor alla ricerca di utilizzi impropri di un marchio o del nome di un servizio. Il fine è quello di rilevare la presenza di account con denominazioni identiche al proprio marchio o gestiti da terzi estranei oppure riscontrare l’apertura di pagine con username che riproducono la denominazione del marchio
    • Analisi delle recensioni ricevute dal sito alla ricerca di elementi di non veridicità per poter segnalare a google recensioni false o tendenziose e gli account finti che le hanno scritte

     

    Quali effetti possono avere tutte queste pratiche sleali utilizzate da un vostro concorrente ?

    • primo fra tutti lo sviamento della clientela che si rivolgerà al vostro competitor e non a voi
    • Il conseguimento di un indebito vantaggio da parte del vostro rivale nelle posizioni del sito in una ricerca google
    • un danno all’immagine e alla vostra reputazione
    • un danno economico con perdita di fatturato e di clientela che va comunque sempre dimostrato per poter ottenere un risarcimento

     

    Come ci si difende dalla concorrenza sleale su internet e suoi social ?

    Le difese tecniche da attuare vi verranno indicate grazie ai nostri consigli, maturati dalle varie analisi che eseguiremo, anche se si ricorda che non sono incluse nel servizio acquistato, ma vanno preventivate a parte, per poterle mettere in atto. Anche per quanto concerne le difese legali, come abbiamo già dichiarato, tutte le prove devono avere valore probatorio, conferito da una copia autentica con valore legale [ click qui per conoscere questo servizio aggiuntivo ] per poter presentare un ricorso efficace al tribunale di competenza.  Se vengono riscontrati atti di concorrenza sleale si procederà con la richiesta di interruzione degli stessi e del risarcimento dei danni cagionati.

    Sarà possibile altresì percorrere anche una via extra-giudiziale, senza risarcimento danni, con una denuncia all’Autorità Garante per la concorrenza e il mercato [ click qui ].

    ULTERIORI SERVIZI

    “Un buon nome, come la buona volontà, si ottiene con molte azioni e si perde con una.”
    Francis Jeffrey
    “Ci vogliono vent'anni per costruire una reputazione e cinque minuti per rovinarla. Se pensi a questo, farai le cose in modo diverso.”
    Warren Buffett
    “Le due cose più importanti non compaiono nel bilancio di un'impresa: la sua reputazione ed i suoi uomini.”
    Henry Ford